Cerchi qualcosa in particolare? // Looking for something specific?

domenica 19 febbraio 2012

Omelette prosciutto cotto, mozzarella e funghi. E "come girare una frittata senza romperla".


Buona domenica a tutti!
E' ufficiale. Odio la neve. Anche se la stro**a è particolarmente affascinante quando scende. Maledetta bastarda.


5 appelli esami saltati e uno di meno sul libretto, un mese e più senza tornare a casa, raffreddori vari, ecc ecc.
Bilancio pessimo! Ah, e mi sono tagliata i capelli corti... Voi donne lo sapete che significa vero? Per i miei lettori maschietti: guai, in arrivo o in corso.


Speriamo bene.


Comunque vi lascio una ricettina "semplice", salata stavolta, anche se farla bene non è poi così semplice. Io ho seguito le indicazioni dell'immenso Artusi la prima volta: sarà che sono una maledetta perfezionista pignola!
Ah, qua sotto vi dico anche come io faccio la frittata "intera", senza romperla e senza troppe acrobazie.

OMELETTE PROSCIUTTO COTTO, MOZZARELLA E FUNGHI
Ingredienti (per 6 persone, 2 omelette);
14 uova (anche meno, per carità, ma i miei mangiano! Per 2 persone contatene 4-5);
3-4 fette di prosciutto cotto;
2 mozzarelle da 100 g;
3-4 funghi freschi, champignon belli grossi;
30 g di burro, circa;
sale, pepe, q.b.

Preparate gli ingredienti, a portata di mano. I funghi vanno tagliati a fettine non troppo sottili e cotti in una padellina con un filo d'olio, un goccio d'acqua e un pizzico di sale.
In una grande padella antiaderente, sciogliete circa 1/3 del burro, e versateci sopra la metà delle uova sbattute, salate e pepate.
N.B. SALARE LE UOVA: magari voi siete tutti miticissimi, anzi sicuramente, e vi regolate perfettamente a salare le uova, senza "trucchetti". Comunque il mio di trucchetto per la giusta "dose" di sale è un pizzico per uovo. By nonna Sesta. Il pepe, a piacere!
Con una forchetta, sollevate i bordi della frittata, man mano che si forma, per far passare sotto il composto crudo. Così otterrete senza troppa difficoltà una bella frittata. Per girarla, aiutatevi con un coperchio. Prima fatela "scorrere" sopra il coperchio facendola scivolare. Per girarla, "coprite il coperchio con la frittata sopra con la padella, e con un gesto secco, capovolgetela, Togliete il coperchio ed ecco la magia! :-D
A questo punto, su metà dell'omelette, mettete il prosciutto cotto, una mozzarella a fette e la metà dei funghi cotti. Aiutandovi con una spatola, piegate l'omelette a metà. Prendete un tocchetto di burro con i rebbi di una forchetta, scaldatelo leggermente sulla padella e poi passatelo sull'omelette, come a volerla "lucidare". Giratela e fate lo stesso con l'altro lato. Toglietela dal fuoco quando si sarà sciolta la mozzarella e procedete con la seconda omelette.

Mio fratello, quando mi ha visto fotografare la cena mi ha detto "ma Ba, ma perchè ci metti questa sul blog, che è tanto semplice!". Per due motivi: 1- sarà semplice, ma la frittata è una piccola impresa, non è così facile farla intera, o no? 2- Le ricette più cliccate del mio blog sono proprio le più  semplici: per chi cerca un idea per cena.. :)


Buon tutto,
Babi

2 commenti:

Federica ha detto...

Eccerto che ci va l'omelette sul blog. La frittata è una delle cose più buone e versatili che esistano e fosse per me la mangerei anche tutte le sere ^_^ Abbiamo lo stesso trucchetto del piatto per girarla solo che io devo imparare bene come farci rimanere dentro il ripieno. Quello ancora mi scappa di qua e di là!
Un bacio, buona domenica

P.S. io ho sempre saputo di odiare la neve...quest'anno più che mai!!!!!!!!

terry982 ha detto...

la neve a napoli ci ha sfiorati e subito allarme grande in citta' quindi non riesco a capire voi che con la neve ci convivete e codividete questo odio/amore. riguardo la ricettina ti faccio i miei complimenti: girare una frittata e' un arte che io non ho. io la preparo nel micro cpn la funzione crisp: cuoce sopra e sotto in maniera eccellente.
baci
terry

Related Posts with Thumbnails