Cerchi qualcosa in particolare? // Looking for something specific?

martedì 3 maggio 2011

Cous cous con cozze, vongole e gamberi.


Ho assaggiato per la prima volta il cous cous ad un uscita scout (San Giorgio, n.d.r) dove il tema era l'internazionalità, ed ogni gruppo aveva un piatto "tipico"... il gruppo degli "arabi" preparò un piccantissimo cous cous al pomodoro, che mangiammo tutti insieme con le mani, dopo avercele sporcate di terra e di tutte le altre schifezze che avevamo toccato prima.
Ovviamente era buonissimo.

All'epoca mi limitavo alla pasta, considerando che era raro che il mastino-nonna lasciasse il suo posto di combattimento.

Da quando ho iniziato ad impadronirmi della cucina di casa ho introdotto innovazioni... che finora mangio solo io. Un passo per volta.
Ma sono le mie coinquiline a darmi mille soddisfazioni! :)

La prima volta che io e Giulia l'abbiamo preparato insieme, abbiamo concordato: il cous cous con il pesce da il meglio di se', ed ancora sono di quella opinione! ^^

Sia chiaro: è buono in ogni modo!
Ma col pesce freschissimo pescato e portato a casa in mattinata... Wow!


COUS COUS con COZZE, VONGOLE e GAMBERI
Ingredienti (per 4 persone):
400 g di cous cous, circa;
400 g di vongole fresche;
400 g di cozze fresche;
100 g di gamberi freschi;
1 spicchio d'aglio;
1 mazzetto di prezzemolo fresco;
1 bicchiere con 1/2 vino bianco secco e 1/2 acqua;
sale (?), peperoncino, olio d'oliva extravergine.

Spulciate una per una cozza e vongole, pulitele e togliete quelle rotte: saranno piene di sabbia! Se ne sono tante rotte, allora apritele in un altro tegame a parte, con un po' d'olio e d'acqua.
Fate un trito di aglio e aggiungetelo ad un cucchiaio d'olio d'oliva extravergine in un tegame. Fate soffriggere e mettete giù cozze e vongole, poi il vino bianco e l'acqua.
Aspettate il tempo che si aprano (se sono già aperte un paio di minuti) e poi aggiungete i gamberi privati solo delle zampine. Quando avranno cambiato colore già sono pronti. Aggiustate di peperoncino (io il sale non lo metto) e di prezzemolo.
Allungate il sughetto con acqua calda o brodo, togliete dal fuoco e aggiungete il cous cous (io uso quello precotto, che è pronto il 5 minuti) e coprite con un coperchio. Considerate che l'acqua deve essere il doppio in volume rispetto al cous cous.
Passati i 5 minuti, togliete il coperchio, sgranate con una forchetta, aggiungete un filo d'olio extravergine a crudo e servite.

La prima volta che l'abbiamo preparato era fatto "alla Parodi", con il pesce misto-pulito-pronto, dotazione da studente.. :) Buono lo stesso, ma senza che vi sto a dire che col pesce fresco è mille volte meglio!
Lo amerete: veloce, d'effetto, alternativa un po' esotica alla "solita" pasta col pesce.

Un bacione a tutti! :)
Mi spiace di non commentare sempre da voi, comunque passo sempre a sbirciare!
Babi


Col mio cous cous partecipo per i primi piatti della categoria Africa al contest di Cocogianni o cuocogianni?, Cucina Etnica!


7 commenti:

Olga ha detto...

Che piattino invitante, mai assaggiato!!! un bacio, Olga

Gianni Senaldi ha detto...

Ciao Barbara
ottimo questo couscous.
Perché non partecipi al mio contest sulla Cucina etnica - cat. Africa.
Dai, ti aspetto

Puffin ha detto...

un piatto molto invitante, bravissima!

Lady Boheme ha detto...

Un piatto veramente spettacolare!!! Bravissima, baci

Gianni Senaldi ha detto...

OK aggiunta, ma io non mi accontento, ti aspetto per gli altri continenti.
Un abbraccio ed in bocca al lupo

Ivana - LaCucinaAccanto ha detto...

Le poche volte che ho mangiato il couscous era a base di carne.
La tua ricetta col pesce mi piace molto.
Brava

Memole ha detto...

Meraviglioso...Adoro il cous cous...

Related Posts with Thumbnails