Cerchi qualcosa in particolare? // Looking for something specific?

lunedì 21 novembre 2011

IL ciambellone.




Semplice supersemplice, classico che più classico non si può!
Preparato per i miei meravigliosi coinquilini.
Vi voglio troppo bene (ma lo sapete già)! :)


In realtà faccio questo post per 2 motivi:
1- Perchè la foto con il cuoricino che mi ha dedicato Jessica fatto con le molliche del suddetto ciambellone meritava! :)
2- Per spiegarvi la mia delirante teoria sui ciambelloni! ^ ^


Fondamentalmente i ciambelloni sono tutti uguali. Cioè non nel vero senso del termine... nel senso che possiamo sostituire gli ingredienti, ma è come la pasta frolla, sempre quello ci va!


  • Uova: difficile prescindere dalle uova. Ovviamente, vegani o semplicemente persone che hanno terminato/non gradiscono/sono intolleranti alle uova o vogliono un dolcetto "light" possono anche non usarle. Il gusto cambia, e anche la consistenza, ma avrete comunque un ottimo dolce da colazione o da metà pomeriggio!.
  • Farina: il solido. eh, qui non si può fare niente. Potete sostituirle in parte con altre farine, nel senso canonico del termine o no, ottenendo dei dolci buonissimi, ma non si può prescindere del tutto. Cioè: non per un ciambellone. Avete comunque tante meravigliose alternative!
  • Latte: il liquido. questo si che si può sostituire! Succhi di frutta, vino o acqua. :)
  • Burro: fuso, la parte grassa. Io penso di non averlo mai usato per il ciambellone classico, vado di olio di semi! :) A mio avviso rende la consistenza un po'più leggera.
  • Zucchero: dooolce! ..senza che ciambellone è? :) Non ci mettete le schifezze dolcificanti... non mettetele manco nel caffè, vi prego! :-S
  • Aromi: sempre meglio naturali, ovviamente... grattateci la scorza di un limone o un arancio non trattato, che fa bene. Altrimenti la chimica ci viene incontro con mille magie, comprese le fialettine di aroma. Non posso negare che a volte le uso, quando non posso fare altrimenti.
Comunque bando alle ciance. Se avete anche voi una teoria sui ciambelloni, scrivete un commento a questo post! :)

Altra cosa.. per le dosi. Vado mooolto a naso. Per non mandare in panico le precisine aggiungo le dosi in  grammi! 
:-D

CIAMBELLONE VARIEGATO
Ingredienti:
3 uova intere;
7-8 cucchiai rasi di zucchero [dai 200 ai 250g] (utilizzate quello che preferite);
3/4 di bicchiere di latte [150-160 ml];
3/4 di bicchiere d'olio delicato, l'oliva o di semi [150-160 ml];
farina q.b., fino a quando non addensa [circa 300-350g, da sostituire in parte con la farina];
scorza grattugiata di un limone non trattato;
1 bustina di lievito chimico.
E...
2-3 cucchiaiate di cacao amaro in polvere.

Con la frusta montate a lungo uova e zucchero, fino a farle diventare una cremina gonfia e chiara. Aggiungete sempre mescolando, il latte e l'olio, l'aroma scelto, ed infine la farina setacciata con il lievito. 
Versate metà dell'impasto in uno stampo per ciambellone imburrato e infarinato, e "colorate" l'altra metà con in cacao amaro. Versatela sopra la parte bianca e aiutandovi con uno stecchino disegnate dei ricci, cerchietti, insomma, variegate!
Cuocete in forno statico a 160°C per una mezz'ora, quaranta minuti. Fate la prova stecchino.

Carissimi, torno a fare il mio dovere...(TESI!)
Besitosssssssssss!
Babi

4 commenti:

Emanuela - Pane, burro e alici ha detto...

Si, semplice e classico, ma resta sempre una delle cose più buone per la colazione e non solo! :)
Ti seguo...e ti aspetto sul mio blog, se ti fa piacere venire a trovarmi! ciao

carla ha detto...

parole sante!!!!!
sono d'accordissimo con te e rimane sempre troppo buono!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

Mi piacciono le tue teorie ma ancora di piu mi piace il tuo ciambellone e quel cuoricino!baci,Imma

La Gaia Celiaca ha detto...

sempre scientifica tu!

bellissimo il ciambellone!

Related Posts with Thumbnails